Tutto sul filtro antiparticolato diesel

Tutti i veicoli moderni di oggi hanno una parte chiamata filtro antiparticolato diesel nel sistema motore. La maggior parte delle persone ha solo una domanda in mente. Che cos'è il filtro antiparticolato diesel? Nel nostro articolo spiegheremo in dettaglio la risposta a questa domanda. Il filtro antiparticolato diesel è un sistema di filtraggio meccanico presente in alcuni modelli di veicoli a emissioni Euro 4 e in tutti i veicoli a emissioni Euro 5 ed Euro 6. Questo sistema viene utilizzato per ridurre al minimo i tassi di emissione di idrocarburi e monossido di carbonio e per filtrare le particelle nei gas di scarico del motore. Mentre il corpo principale di questa parte è realizzato in carburo di silicio, la superficie esterna ha una struttura ricoperta di metallo nobile.

 

Come funziona un filtro antiparticolato diesel (DPF)?

Sebbene il filtro sia paragonato a una forma a nido d'ape in termini di design, filtra e immagazzina le particelle nei gas di scarico che possono danneggiare l'ambiente. La quantità di queste particelle immagazzinate nel tempo può aumentare e causare l'ostruzione del sistema. I sistemi filtranti prodotti da alcune marche sono usa e getta e possono essere gettati via quando intasati, mentre alcuni di essi sono in grado di autopulirsi grazie ai sensori e agli iniettori post-bruciatore interni. In questi sistemi, se i sensori sensibili all'interno del filtro rilevano che la quantità di fuliggine residua accumulata al suo interno ha raggiunto livelli critici, informa il guidatore che sta per iniziare il processo di rigenerazione con una schermata di avviso. Il conducente che riceve questo avviso deve continuare a guidare il veicolo ad alti regimi per circa 25-30 minuti e non deve mai girare al minimo o fermare il veicolo.

 

Il filtro antiparticolato diesel può essere intasato per i seguenti quattro motivi;

• Lasciare a lungo il veicolo al minimo.

• Utilizzo di carburante di bassa qualità nel veicolo.

• Usare olio non adatto al vostro veicolo.

• Guida del veicolo a velocità molto basse e traffico intenso.

 

Cos'è il processo di rigenerazione?

Allora come si svolge il processo di rigenerazione di cui abbiamo parlato sopra? Quando il conducente che vede l'avviso inizia a utilizzare il veicolo ad alti regimi, il sistema motore del veicolo aumenta la quantità di carburante inviata alle parti interessate e la temperatura dei gas di scarico aumenta. Quando questa temperatura raggiunge un livello sufficiente, viene attivato il processo di rigenerazione e le particelle nocive immagazzinate nel filtro bruciano e si trasformano in fuliggine. La rigenerazione potrebbe non essere utile in determinate situazioni. Di conseguenza, il tuo veicolo continua ad avvisarti e inizia a perdere potenza. In questo caso, il veicolo deve essere immediatamente portato al servizio autorizzato e controllato dalle autorità utilizzando un dispositivo di rilevamento dei guasti. Anche con la rigenerazione, un filtro può diventare non pulibile e può essere completamente sostituito.

Commenti

  1. Diventa il primo a commentare..

Commento